Utenti registrati online

Nessuno

Numero verde antibullismo

numero verde

Numero verde attivato dalla Prefettura di Ragusa al quale studenti, genitori, insegnanti e altri soggetti interessati, potranno inviare un sms per segnalare episodi di spaccio di sostanze stupefacenti e di bullismo rilevati all'interno a nelle immediate vicinanze delle scuole o nei luoghi abitualmente frequentati dai giovani.

Login



Fumo? No, grazie!

smettere-di-fumare

Sigaretta elettronica

Visite

mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi88
mod_vvisit_counterIeri817
mod_vvisit_counterQuesta settimana1646
mod_vvisit_counterUltima settimana5091
mod_vvisit_counterQuesto mese8446
mod_vvisit_counterUltimo mese19305
mod_vvisit_counterTotale1197303

AllVideos Reloaded

Home News LE PRIME MAITRE D’ITALIA SOLO DELLE STUDENTESSE DELL’ISTITUTO PRINCIPI GRIMALDI
LE PRIME MAITRE D’ITALIA SOLO DELLE STUDENTESSE DELL’ISTITUTO PRINCIPI GRIMALDI PDF Stampa Email
Scritto da Orazio Licitra   
Sabato 11 Marzo 2017 13:09

Un altro trionfo portato a casa da tre allieve dell’Istituto Alberghiero “Principi Grimaldi”, sezione staccata di Chiaramonte Gulfi .

Deborah Interrigi, Alessandra Cassibba, Mariapiera Occhiuto hanno partecipato dal 6 al 9 marzo al concorso nazionale “Le donne nell’arte del flambé” accompagnate dal prof. Giovanni Occhipinti e dal fiduciario Amira della sezione Ragusa Barocca, Vito Guzzardi.

Grado1Le allieve hanno conquistato il primo premio sbaragliando le sfidanti maitre, aspiranti maitre e studentesse di Istituti alberghieri di tutto il territorio nazionale.

Grado2

La kermesse si è svolta in occasione della festa della donna. Alla finale hanno preso parte 11 squadre finaliste più una squadra speciale fuori concorso, composta da giovani donne diversamente abili di un ristorante solidale siciliano.

La vittoria è arrivata con il dolce “Lady Sicily Mousse” a base di ganache di Cioccolato Modicano, pere Spinella e ricotta vaccina a cui è stato abbinato un passito di Frappato delle cantine Pepi.

“Un’esperienza indimenticabile di grande valore formativo” sostiene Deborah. “La vittoria è arrivata inaspettata, date le alte professionalità presenti, pensavamo di non arrivare prime” dice Marapiera.

“Mi sento di dire che questa esperienza ha contribuito notevolmente alla mia crescita e sviluppato la mia autostima. Ora credo che nessuno possa fermarmi!” afferma Alessandra.

Ultimo aggiornamento Sabato 11 Marzo 2017 13:22
 

Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie essenziali per il funzionamento del sito sono già stati impostati. Grazie. Per avere maggiori informazioni sui cookie e su come eliminarli visita Cosa sono i cookie.

Accetto i cookie di questo sito.